ABOUT ME (Italian)


——- Nato a Saragozza e laureato in Ingegneria Industriale, inizia la sua formazione musicale come violinista. Nel 1980 si trasferisce a Barcellona per studiare violino con Eva Grauvin presso il Conservatorio Municipale di Barcellona e in seguito inizia i suoi studi di canto, specializzandosi in canto gregoriano e barocco con i Maestri Proubasta Joaquin e Francisco Lara tra d’altri.Incomincia i suoi studi d’opera con il Maestro Dolores Aldea e consecutivamente è introdotto nella conoscenza del oratorio e il Lied ricevendo  lezioni da i Maestri Paolo Schilahawsky e Dalton Baldwin specializzato in canzone francese. Nel 1996 riceve una becca dalla Comunità europea per prendere lezioni con il Maestro Margarita Lilowa in Barna, Bulgaria. Completa la sua formazione frequentando corsi e master classes con figure internazionalmente riconosciute nel mondo musicale come Magda Olivero, Aldo Baldin o Jeerzy Artysz.Fa il suo debutto in “El Giravolt Maig” di Toldrà nel Teatro Romea e poi in “Il Barbiere di Siviglia”al Teatro Vitoria a Barcellona.

Nel 1994 debutta in Inghilterra con Il Barbiere di Siviglia e in seguito partecipa in un tour per il sud della Francia con Beppe di Rita (Donizetti), Ferrando in Così fan Tutte, Tamino in Die Zauberflöte (Mozart) e Paris in La Belle Hélène (Offenbach) tra d’altri.

Consolida la sua carriera in Spagna, appare regolarmente nelle stagioni di teatri come il Real, Palacio Euskalduna, Teatro dell’Opera di Santiago de Compostela, Oviedo Opera, Teatro de la Zarzuela di Madrid, Granada Festival, Festival Castell de Peralada,  La Maestranza di Siviglia. Tra le sue apparizioni più importanti si sottolinea, al Teatro Real nel ruolo di Schmidt nel Werther, Don Riccardo in Ernani, Lord Arturo in Lucia di Lammermoor, la prima mondiale della “Señorita Cristina” di Luis de Pablo, L’enfant et les sortilèges di Ravel e Beppe nella Rita di Donizetti. Degno di nota la partecipazione in Babel 46 di Montalvatge nella prima mondiale nel Festival Castell de Peralada, opera che poi canta al Gran Teatre del Liceu e al Teatro Real di Madrid.

Francisco Vas sviluppa la sua attività concertistica cantando nei teatri più importanti di tutta Europa. Evidenziando le sue interpretazioni del Requiem di Bruckner, Mozart Messa in C, Canzone delle Foreste di Shostakovich, il Requiem di Verdi e il Requiem di Mozart.

Nel 2001 debutta al Teatro Sao Carlos di Lisbona nel ruolo di Fenton in Falstaff (Verdi) nella acclamatissima produzione da Herbert Wernicke. Successo al che seguono altre produzioni, quali il suo Ministro Pang di Turandot al Teatro de la Bastille a Parigi nel 2002, una  interpretazione ricevuta con una grande accettazione di critica e pubblico.

Collegato al Gran Teatre del Liceu, fa il suo debutto al Colosseo Barcellonesse nella stagione 1993-1994 con un recitale lírico. D’allora partecipa regolarmente alle stagioni teatrali. Tra le sue interpretazioni  più lodevoli, posiamo evidenziare: l’Incredibile di Andrea Chenier, Scaramuccio di Ariadne auf Naxos, Casio di Otello, Guillot Morfontaine in Manon, Goro in Madama Butterfly, Bob Boles di Blly Budd, Armand des Grieux nel Boulevard Solitude, Arbace di Idomeneo, Spoletta nella Tosca con la produzione di Robert Carsen, Pang di Turandot alla riapertura del teatro nel 1999 e la  reposizione nel 2005 con la produzione di Nuria Espert, Mime di Das Rheingold e molti altri. Più recentemente ha cantato in produzioni di Gilbert Deflo (Pikovaya Dama), Harry Kupfer (Das Rheingold), Uwe Eric Laufenberg (Der Rosenkavalier), Calixto Bieito (Carmen) e Nick Ashton (Falstaff). Nella passata stagione 2011-2012 fece il suo debutto come Ministro Bianco nella spettacolare produzione di Le Grand Macabre (Ligeti) da La Fura dels Baus, con la che aveva lavorato nelle stagioni precedenti a DQ a Barcellona (Turina) e Atlántida (Falla) a Granada. Ha inoltre debuttato il ruolo di Abate di Chazeuil nell’acclamata produzione di Adriana Lecouvreur (Cilea) di David McVicar. Con cui aveva lavorato insieme anche in Manon (Massenet), ricevendo critiche entusiaste da parte del pubblico e la stampa internazionale.

Collabora regolarmente con direttori come Sebastian Weigle, Michael Boder, Josep Pons, Victor Pablo Perez, Bertrand de Billy, Maurizio Benini, Marc Piollet, Fabio Luisi, Harry Bicket, tra molti altri.

Francisco Vas appare in diverse registrazioni di discografiche dal calibro di Deutsch Grammophon, Opus Arte, Unitel Classica, EMI, Bel Air, tra d’altri. Delle qualle posiamo distacare: Les Contes d’Hoffmann con Petibon Patricia, Gurrelieder con Melanie Diener, Manon con Natalie Dessay e Rolando Villazón, con Peter Seiffert appare in Tannhäuser e in Carmen con Roberto Alagna e Beatrice Uria Monzon.

I suoi ultimi impegni sono Edrisi in Krol Roger al Palacio Euskalduna, al Gran Teatre del Liceu Andres, Cochenille, Franz e Pitichinaccio de Les Contes d’Hoffmann, il suo debutto nel ruolo di Loge in Das Rheingold, Goro di Madama Butterfly, Wozzeck al Teatro Real di Madrid, il ritorno al suo acclamato Abate Chazeuil di Adriana Lecouvreur nel Palacio Euskalduna e Tosca al Gran Teatre del Liceu.

La prossima apparizione di Francisco Vas sarà nella produzione di Carmen in Avenches Opera e il suo splendido Incredibile in Andrea Chénier al Festival Castell de Peralada.

 

Febbraio 2014

 
 Scarica la Biografia di Francisco Vas (About me Italian version)